Zanda e Finocchiaro, l’intempestività dei dinosauri

di Cristiana Alicata.

dinosauri 2008 by ho visto nina volare

dinosauri 2008 by ho visto nina volare

Non fa una piega la proposta presentata da Zanda e Finocchiaro già ribattezzata legge “anti-movimenti”.

Non fa una piega perché i partiti sono il fondamento della democrazia e chi si candida alle elezioni deve essere un soggetto giuridico riconosciuto che tuteli la democrazia interna. Cosa pensiamo di Grillo lo abbiamo scritto spesso e io continuo a pensarla così

C’è solo una gigantesca trave nell’occhio di chi ha visto la pagliuzza nell’occhio dei movimenti. Anzi ce ne sono parecchie di travi.

C’è la mancata legge sul conflitto di interessi. Per dirne una. Che democrazia tutelata abbiamo in assenza di quella legge? Gli ultimi 20 anni sono il diario di quell’assenza.

C’è che a parte il PD non è chiaro come sia tutelata la democrazia interna degli altri partiti. Acclamazione?

Ed anche nel PD spesso sappiamo che le primarie sono comunque “inquinabili” e ancora non risulta esserci alcun provvedimento serio in questo senso. Lo dico con affetto e amore nei confronti di un partito che, almeno, è l’unico che ci prova.

Ci sono le fondazioni, vedere ultima puntata di Report.

O i parlamentari pagati dalle lobbies, vedere ultima puntata delle Iene.

C’è che nessun partito per ora ha mai espulso nessuno se non in caso di avviso di garanzia e quindi nessun partito è stato in grado di tutelarsi dalle cattive pratiche come il voto di scambio, per dirne una. O per corruzione. Per dirne un’altra.

C’è che chi lo dice, per esempio, che convocare le primarie parlamentari tra Natale e Capodanno sia tutelare la democrazia?

C’è che un partito che conta 101 franchi tiratori che rivoltano completamente lo scenario politico nazionale contravvenendo a una decisione democratica non è una cosa che racconta esattamente di sana democrazia interna.

E c’è, infine, che domenica e lunedì si va a votare – a Roma, mica a Frattocchie – e il PD è a pezzi. Insomma i dinosauri, forse per via della prossima estinzione, non hanno esattamente brillato in tempestività. Il Movimento 5 Stelle ringrazia.

 

Tags: , ,

9 Commenti

  1. Francesco Cerisoli

    Le ragioni che elenchi sono, indipendentemente, giuste. Molte di queste non necessitano di leggi, ma di semplice onesta’. Mettere tutto insieme cosi’ mi sembra che crei confusione. Il conflitto d’interessi basta e avanza.

  2. Proprio per tutti i motivi elencati, invece, la posizione del problema è molto tempestiva. E proprio per la carenza di metodo politico presente anche nel PD non si può biasimare l’autonoma iniziativa, tramite ddl, da parte dei proponenti. Dopodiché, sul merito, si può discutere di tutto.

  3. Lassie

    scusa Renzino, tempestiva un cazzo.
    ci sfracassano i maroni perché – giustamente – è fuori dal tempo porre oggi la pregiudiziale sulla candidabilità di Berlusconi e il PD va a sollevare quella sulla candidabilità del M5S?
    C’è il popolo Renzino, con i suoi umori, le sue idee, i suoi sogni e i suoi capricci: e se vuoi governare devi intercettare tutto ciò, altrimenti finisci, come oggi il PD, sotto al 20%.

  4. “Popolo” con i suoi “umori” e le sue “idee”?
    Caro “Lassie” mi risulta che della riforma dei partiti e del sistema di regole ad esso connesse si fosse discusso abbastanza prima del voto, e il PD aveva deciso una posizione riformatrice sulla materia – che peraltro era stata già inserita anche fra gli “8 punti” dell’azione di Bersani, vds.:
    http://www.partitodemocratico.it/doc/251649

    Tutto chiaro, tutto sul tavolo già da tempo.
    Sono le vostre reazioni, da “popolo umorale”, che non sono per niente chiare.

  5. La proposta di Regolamento in materia di Partiti Politici Europei e fondazioni politiche Europee

    http://www.ipex.eu/IPEXL-WEB/dossier/document/COM20120499.do

    La Relazione della Commissione Affari Costituzionali del Parlamento Europeo (bozza)

    http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-%2f%2fEP%2f%2fNONSGML%2bCOMPARL%2bPE-498.012%2b02%2bDOC%2bPDF%2bV0%2f%2fEN

    Pagina web della Commissione AFCO

    http://www.europarl.europa.eu/committees/it/afco/home.html

  6. La proposta di Regolamento in materia di Partiti Politici Europei e fondazioni politiche Europee

    http://www.ipex.eu/IPEXL-WEB/dossier/document/COM20120499.do

    (già passata in Consultazione al Parlamento Italiano, come si può vedere, e con opinione favorevole)

  7. Meursault

    E intanto il PD fa saltare la commissione per l’ineleggibilità di Silvio. Violante si dice contrario (lo stesso che faceva outing in quel della Camera assicurando di aver fatto di tutto per assicurare un vantaggio economico e politico all’amato Berlusconi) mantenendo la linea dalemiana. Nessuna novità, la regola è eliminare l’avversario con una legge ad hoc e ignorare una legge esistente calpestata già due volte. Silvio paga bene e i piddini stanno tutti sotto col cappello in mano. 🙂

  8. Meursault

    P.s. in un momento in cui parte dell’indistinguibile inciucio presenta ddl del genere: http://www.repubblica.it/politica/2013/05/22/news/proposta_pdl_carcere_manifestazioni-59390021/?ref=HREC1-8

Trackbacks / Pings

Lascia un commento

Subscribe without commenting